Diplomazia Popolare

La diplomazia popolare (o dei popoli) rappresenta il naturale ambito di intervento di Rondine in quanto organizzazione non governativa che lavora sulla trasformazione del conflitto a partire proprio dalla formazione di giovani che vogliono incidere nelle società di appartenenza caratterizzate da varie forme di conflittualità. Da sempre infatti Rondine promuove azioni, iniziative o progetti a carattere transnazionale, distinte dalla diplomazia degli stati, ma non contrapposte ad essa, che vedono protagonisti i giovani, con l’obiettivo d’influire sulle scelte di politica internazionale e nello specifico di intervenire in contesti conflittuali per favorire il cambiamento. Rondine interviene nel tessuto della società dilaniate dal conflitto là dove la diplomazia ufficiale non può intervenire poiché necessitano di ricostruire relazioni, la fiducia nell’altra parte del conflitto, e trovare nuove possibilità per costruire comunità in cui sia possibile convivere pacificamente nel rispetto della diversità. Un processo che si fonda sul dialogo delle parti, attraverso un reale ascolto dei diversi punti di vista e sull’impegno del singolo sul fronte della cittadinanza attiva.

Dona ora Aiutaci! Dona ora
RONDINE

Seguici

it