Fino al 1° dicembre sarà possibile iscriversi alla nuova edizione del Master di primo livello in “Conflict Management and Humanitarian Action”, un percorso accademico che sviluppa le competenze per operare nel settore umanitario e include uno specifico modulo di formazione al Metodo Rondine.

Frutto della collaborazione tra il dipartimento di Scienze Sociali Politiche e Cognitive dell’Università di Siena e l’associazione Rondine Cittadella della Pace, con la partecipazione di alcuni esponenti dell’organizzazione Medici Senza Frontiere, il Master approfondisce quelle che sono le sfide globali del settore umanitario fornendo un’ampia conoscenza delle pratiche e delle politiche di risposta umanitaria e sviluppando, inoltre, competenze altamente specializzate, sia a livello teorico che pratico, nella gestione dei conflitti e delle azioni umanitarie in un ambiente interculturale.

I partecipanti apprenderanno le tematiche fondamentali attraverso una serie di moduli didattici e seminari ad hoc e confronteranno i dibattiti in merito all’aiuto umanitario e alla risoluzione dei conflitti in contesti di emergenza e di crisi. Saranno affrontati temi rilevanti come salute globale, migrazione, gestione degli interventi umanitari, advocacy e comunicazione, negoziazione umanitaria, pratiche di risoluzione dei conflitti, diplomazia scientifica e culturale in un contesto interculturale.

Novità di questa edizione è l’introduzione di un modulo formativo sul Metodo Rondine. Sviluppato attraverso l’esperienza dell’associazione Rondine Cittadella della Pace, che dal 1997 ospita ogni anno giovani “nemici” provenienti da paesi in conflitto e/o post conflitto, il modulo esplora l’approccio relazionale alla trasformazione creativa dei conflitti ed è articolato per consentire la comprensione degli approcci teorici e metodologici e degli strumenti necessari per saper generare “habitat relazionali”. L’obiettivo è la decostruzione dell’immagine del nemico a qualsiasi livello, la capacità di affrontare il conflitto e di diventare parte attiva di processi di impatto civile e sociale.

Il programma dura un anno e inizierà il 10 gennaio 2022. Per iscriversi c’è tempo fino al 1° dicembre 2021.

 

Il bando e le modalità per iscriversi sono pubblicate su: MASTER_CONFLICT_MANAGEMENT_AND_HUMANITARIAN_ACTION_2021.pdf

 

Tutte le informazioni sul corso sono disponibili sul sito dedicato www.master-cmha.unisi.it

 

Previous Post
Next Post