La terza firma ufficiale alla campagna promossa dai giovani di Rondine Cittadella della Pace per sensibilizzare i Governi ad un nuovo modello di leadership capace di promuovere processi di pace

L’ufficialità in occasione dell’evento on-line che si terrà l’8 settembre alle ore 11 in diretta streaming.
Tra gli ospiti anche la Viceministra agli Affari Esteri Marina Sereni

 

 

Arriva la terza firma ufficiale della Campagna “Leaders for Peace” promossa da Rondine Cittadella della Pace. Dopo il recente impegno della Costa Rica e quello formale dell’Italia con la firma del Presidente del Consiglio Conte, per la prima volta il Presidente di un’Istituzione europea manifesta il suo sostegno alla Campagna.  Sarà Luca Jahier, Presidente del Comitato Economico e Sociale Europeo a sostenere l’Appello dei giovani di Rondine che chiedono ai governi un impegno concreto nella formazione di giovani leader di pace per intervenire nei contesti di conflitto a livello globale.

 

La firma avverrà nell’ambito dell’evento on-line “Leaders for Peace: la campagna di Rondine come risposta concreta nella formazione di giovani leaders l’8 settembre alle ore 11 che sarà possibile seguire attraverso le pagine Facebook di Rondine Cittadella della Pace (italiano) e di Rondine International Peace Lab (inglese).

 

Tema centrale sarà l’esercizio della leadership giovanile nel mondo post-pandemico attraverso nuovi punti di vista che allargano l’orizzonte a nuove aree geografiche tendendo verso un’analisi globale che anticipi i nuovi conflitti che stanno nascendo a livello politico, sociale ed economico per individuare nuove strade per trasformarli creativamente.

 

L’evento, moderato da Sandro Calvani della Mae Fah Luang Foundation, sarà aperto dai saluti istituzionali dal MAECI, portati dalla Viceministra agli Affari Esteri, Marina Sereni che rinnova il suo legame con Rondine dopo la aver promosso la candidatura dell’associazione al Premio Nobel per la Pace nel 2015. Oltre al Presidente Luca Jahier che gli studenti di Rondine avevano già incontrato nel novembre 2019 a Parigi in occasione del Paris Peace Forum e recentemente è stato ospite del ciclo di conferenze on line Rondine World Room promosso all’interno della campagna, interverranno: il Presidente di Rondine, Franco Vaccari, due studenti della World House di Rondine, Zulfiyya, azerbaigiana e Phil, nigeriano e di due alumne, oggi membri di Rondine International Peace Lab, Sara Dukic bosniaca, e Ana Filipovska, macedone.

 

La campagna Leaders for Peace. Lanciata da Rondine alla fine del 2018 e oggi nel pieno del suo secondo anno di attività, chiede a tutti i 193 stati membri dell’ONU di investire in una nuova, giovane leadership di pace attraverso il sostegno a borse di studio per giovani promettenti e, allo stesso tempo, di inserire l’insegnamento dei diritti umani nei propri programmi scolastici nazionali con l’ausilio e il supporto del Metodo Rondine. A maggio 2020, la campagna, vede il supporto ufficiale del Governo italiano e di quello dalla Costa Rica, quello morale del Presidente della Repubblica Italiana e del Santo Padre e vanta una serie di sostenitori internazionali per i propri eventi di alto livello quali Giordania, Armenia, Sierra Leone, Unione Europea, oltre a importanti attestazioni di vicinanza da altri paesi e istituzioni internazionali.

Previous Post
Next Post