Al via un nuovo anno di formazione e progettazione per fa continuare a crescere un network composto già da circa 150 ex studenti del Quarto Anno Rondine che lavorano sulla trasformazione creativa dei conflitti nei loro territori

 

Il programma biennale di innovazione sociale ITACA, avviato nel 2019 da Rondine Cittadella della Pace, con il supporto della Fondazione Vodafone Italia, ha come obiettivo di sostenere lo sviluppo e l’attuazione dei progetti di impatto sociale elaborati dagli studenti del Quarto Anno Liceale dell’Eccellenza a Rondine, pensati per rispondere ai bisogni concreti di coesione sociale dei territori d’Italia. Un ulteriore sviluppo dell’Associazione come incubatore delle idee e delle progettazioni dove persone imparano come e in che modo attivarsi all’esterno muovendosi indipendentemente ma coerentemente con la formazione ricevuta e con la mission di Rondine.

Un’esperienza che ha generato un network in continua crescita composto già da circa 150 ex studenti del Quarto Anno Rondine altamente formati sulla trasformazione creativa dei conflitti, con una molteplicità di talenti e competenze professionali.

La novità dell’ offerta formativa di Itaca è che da quest’anno si inserisce già nel percorso Ulisse del programma del Quarto Anno Liceale d’Eccellenza a Rondine implementando il percorso di progettazione degli studenti che al termine dell’anno scolastico entreranno a far parte del network e potranno continuare a mettere a fuoco competenze e professionalità come changemakers.

Non solo. Tornano anche le giornate di networking e formazione in presenza nei territori suddivisi in tre gruppi territoriali per favorire l’incontro e la conoscenza dei bisogni locali.  Si inizia da oggi venerdì 15 a sabato 16 ottobre a Cuneo, a seguire tre giornate di formazione a Rondine dal 22 al 24 ottobre e dal 5 al 7 novembre ad Alghero.

Infatti, una delle chiavi del programma Itaca è la formazione, che permette ai giovani innovatori sociali di acquisire gli strumenti e le competenze per rendere concreti i propri progetti d’impatto sociale rispondendo ai bisogni che rilevano sui propri territori. L’obiettivo di Itaca è quindi formare agenti di cambiamento per generare un impatto positivo e contribuire alla costruzione di un pianeta privo di scontri armati, in cui ogni persona abbia gli strumenti per imparare ad abitare il conflitto e trasformarlo in modo positivo.

Previous Post
Next Post