Un ciclo di incontri in diretta streaming tra Ambasciatori e studenti di Rondine sul tema della leadership giovanile nel mondo post-pandemico

 

Il primo incontro dedicato alle Americhe, venerdì 15 maggio 2020 ore 18.00, live sulle pagine Facebook di Rondine (IT) e Rondine International Peace Lab (EN)

 

Assistiamo ad una rinnovata necessità di leadership a fronte di un mondo globalizzato incapace di gestire sé stesso di fronte alle grandi crisi di questo inizio di millennio: da quella climatico-ambientale e quella attuale derivata da una pandemia ad altissima trasmissione, potenzialmente capace di estirpare la vita umana dal pianeta se gli stati non saranno guidati da leader preparati e attenti. In questo contesto, Rondine rilancia la campagna globale Leaders for Peace attraverso una nuova iniziativa di diplomazia digitale mettendo il proprio Metodo a disposizione del mondo e dei leader del futuro.

“Rondine World Room” sarà un ciclo di incontri in diretta streaming che vedrà ambasciatori e studenti di Rondine affrontare temi di forte attualità legati all’esercizio della leadership giovanile nel mondo post-pandemico. Tavoli di confronto organizzati per aree geografiche che intendono restituire un’analisi globale, anticipando i nuovi conflitti che stanno nascendo a livello politico, sociale ed economico e individuare nuove strade per trasformarli creativamente. I primi tre incontri, dedicati nell’ordine a Centro e Sud America, Mediterraneo ed Europa, si terranno a cadenza settimanale ogni venerdì alle ore 18, e saranno trasmessi in streaming sulle pagine Facebook di Rondine (IT) e Rondine International Peace Lab (EN).

La “Rondine World Room n°1” dedicata alle Americhe, si terrà venerdì 15 maggio 2020 dalle 18.00 alle 19.00 italiane e vedrà la partecipazione di S.E. Gloria Isabel Ramirez Rios, Ambasciatore della Repubblica di Colombia in Italia, S.E. Carlos Eugenio García De Alba Zepeda, Ambasciatore degli Stati Uniti messicani in Italia. A dialogo con gli ambasciatori due studenti della World House di Rondine, Alexandre, georgiano e Yanine, colombiana. Inoltre interverrà un alumno di Rondine, oggi membro di Rondine International Peace Lab, Abu Bakar Tony Kamara, sierraleonese. Modera Giampiero Gramaglia, giornalista e consigliere dell’Istituto Affari Internazionali.

 

La campagna Leaders for Peace, lanciata da Rondine alla fine del 2018 e oggi nel pieno del suo secondo anno di attività, chiede a tutti i 193 stati membri dell’ONU di investire in una nuova, giovane leadership di pace attraverso il sostegno a borse di studio per giovani promettenti e, allo stesso tempo, di inserire l’insegnamento dei diritti umani nei propri programmi scolastici nazionali con l’ausilio e il supporto del Metodo Rondine. A maggio 2020, la campagna, vede il supporto ufficiale del governo italiano, quello morale del Presidente della Repubblica Italiana e del Santo Padre e vanta una serie di sostenitori internazionali per i propri eventi di alto livello quali Giordania, Armenia, Sierra Leone, Unione Europea, oltre a importanti attestazioni di vicinanza da altri paesi e istituzioni internazionali. L’epidemia da Covid19 non ferma la campagna, che al contrario trova nuovi strumenti operativi e di senso che attingono alla diplomazia digitale.

 

 

Previous Post
Next Post